Siamo come aquiloni,

anime sospese ai nostri sogni.

Ti avevo lasciata

nel fiore della gioventù,

passo dopo passo sei cresciuta

nella bellezza del tuo sorriso.

Le nostre mani si sono lasciate

i sogni si sono seduti ad aspettare

attimi infiniti di felicità,

nell’ora in cui il tramonto

abbracciava l’amore

di promesse scolpite nel tempo.

Il tempo di una promessa,

qui ci ritroveremo

in ogni giorno della nostra vita.

Anche quando i nostri occhi non potranno

mai più osservare l’infinto,

dipinto all’orizzonte.

Saremo una promessa per l’eternità

di questa storia che non avrà mai fine

solo allora fingeremo

di non volerci più amare.

 

© Massimo Pistoja

tratta da ” Il bacio che non ti ho mai dato “

INTERMEDIA EDIZIONI

dipinto di Carlo Toffalini